Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2009

passa parola 13 07 09

Annunci

Read Full Post »

Ferruccio Fazio

Ferruccio Fazio

Tra agosto e settembre l’ influenza H1N1 diventerà un epidemia anche in Italia, per questo motivo il vice ministro  della salute, Ferruccio Fazio,  ha invitato lo Stato al rinvio della  riapertura delle scuole.  Il ministro della Pubblica Istruzione , Maristella Gelmini,ha affermato : “Sono in perfetta sintonia con il viceministro Fazio è ovvio che se l’epidemia dovesse assumere nel nostro paese un significato importante, si assumerebbero tutte le precauzioni necessarie, compresa quella di rinviare l’apertura delle scuole. Ma al momento questa è un’ipotesi che non esiste”

In Italia a marzo si conteranno circa 4 milioni di cittadini affetti dall’ influenza H1N1 e  per prevenire        un’eccesiva diffusione dell’ influenza il governo vorrà far vaccinare  8 milioni di Italiani entro la fine dell’anno.

Comunque la nuova influenza non ci deve allarmare, in quanto, non è più grave di una normale influenza infatti , anche se in Messico si contano 119 decessi su 10.292 contagi, negli USA si conta un numero di vittime sovrapponibile a quello di un normale influenza e, in Europa,  una cifra ancora minore.  Spesso, inoltre, i sintomi del’ influenza A sono talmente blandi che i portatori non si rendono nemmeno conto di essere infetti.

Però purtroppo negli ultimi giorni il Cile ha denunciato  7 decessi di uomini affetti dell’ influenza A e, a Singapore, un quarantanovenne affetto già da altre patologie è deceduto.

Read Full Post »

maroni

maroni

Tassa sulle badanti prima conseguenza del DDL sul razzismo, chiedo scusa, intendevo DDL sulla sicurezza.

Da settembre , infatti per regolarizzare le badanti  i datori dovranno versare il contributo di cinquecento euro all’ INPS, per le donne comunitarie, e attraverso internet per le extra-comunitarie. Durante la regolarizzazione delle badanti sia i datori di lavoro sia le lavoratrici avranno una sospensione dei propri procedimenti penali e, inoltre, non si potrà avere più di una colf per nucleo familiare e più di due badanti per soggetti affetti da patologie o handicap che ne limitino l’autosufficienza.

Credo che con questa disposizione,che prenderà la forma di un emendamento, Maroni e “la sua gang” vorrebbero da un lato accaparrarsi il denaro dei cittadini e dall’ altro far diminuire il numero di badanti e dunque  di immigrati. Berlusconi è sempre più euforico, o meglio, impaurito dalla Lega , e dunque è deciso ad accettare tutte e proposte di legge dei Leghisti; ma, l’approvazione di questa disposizione,  è stata un gran passo falso nei confronti della politica estera;  infatti,   per questo DDL gli extra-comunitari decideranno di ripiegare in Francia e non credo che Sarkozy ne sarà felice.

Read Full Post »

Oggi venerdi 10 luglio si sta tenendo la terza e ultima giornata del G8.

Nelle giornate precedenti è stato approvato l’impegno ad una crescita bilanciata sostenibile dell’economia globale e si è discusso anche della  riduzione di emssione di sostanze tossiche  in India e in Cina, tema che verrà approfondito a Copenaghen poiché non si è trovato un accordo.

Oggi invece si discuterà  in particolare  della crisi che sta colpendo anche i paesi africani e  sta  compromettendo  i progressi sull’alimentazione nei paesi in via di sviluppo.Per questo motivo anche i leader dell’Angola, dell’ Egitto, dell’ Etiopia, della Libia, della Nigeria, del Senegal,  del Sud Africa e la commissione dell’Unione Africana parteciperanno a quest’ ultima sessione del G8.

Inoltre è anche prevista una marcia di 8 Chilommetri a L’ Aquila, dove continuano le proteste pololari, e i Capi di Stato incontreranno alcuni parenti delle vittime del tragico terremoto del 6 aprile. Nel pomerigio Carla Bruni Sarcozy farà visita al centro storico del capoluogo abruzzese e annucerà le iniziative della Francia per la ricostruzione.

Infine Barck e Michelle Obama inctreranno nel  pomerigio Benedetto XVI.

Read Full Post »

Oggi nel mio post voglio parlare di un argomento un po vecchio la guerra in Iraq, esponendo le “finte motivazioni” che hanno spinto il Governo USA ad intraprendere questa guerra, vedendo anche come si è comportata l’ informazione Italiana e il nostro Governo.

Partiamo dall’inizio, da quando il presidente Bush ritenne importante intervenire in Iraq per neutralizzare le presunte armi di distruzione di massa. Le armi non vennero mai trovate. Non avendo trovato le armi si disse che Saddam era un complice di Al Qaeda, anche questa tesi non venne mai dimostrata. Anzi è certo che lo stesso Saddam diede la caccia ad Abu Musab (braccio destro di bin Laden) recatosi a cBaghdad ,probabilmente, per ricevere cure mediche. In seguito si dovette ridare una spiegazione, per spiegare perché effettivamente le truppe USA fossero presenti in Iraq, questa volta il problema evidenziato riguardava le violenze che il dittatore Saddam infliggeva al suo popolo, anche questa motivazione crollo come tutte le altre quando si venne a conoscenza che le truppe a stelle e strisce torturavano gli arrestati all’interno del carcere di Abu Ghraib. Dopo aver portato la violenza si disse che si doveva restare per riportare la pace e per eliminare la presenza del terrorismo. Peccato che il terrorismo in Iraq non c’era mai stato almeno non prima dell’arrivo delle truppe occidentali in territorio Iracheno. Potrei dilungarmi molto di più sulle varie motivazioni che hanno spinto gli USA ad intraprende questa guerra, ma oramai penso che abbiate capito che il conflitto è nato solo per assumere favorevoli posizioni economiche sul petrolio, visto che l’ Iraq ne è molto pieno. Un esempio più che evidente e quello di “Nassiriya” dove l’Italia in persona intraprende una missione di pace, sarà una coincidenza che lì l’Eni aveva stipulato un contatto con Saddam per l’estrazione del grezzo?

La Stampa Italiana: Tutta la stampa internazionale una volta capito che la guerra in Iraq era a solo scopo economico ha iniziato a sputtanare i vari leader, questo è accaduto in tutti i paesi che hanno intrapreso il conflitto. Tutti tranne uno. Provate ad indovinate, in quale paese la stampa invece di informare il popolo ha preferito favorire il regime?…………Come sempre siamo sempre noi a distinguerci dagli altri, l’unico governo ad non aver nemmeno perso un po di consenso popolare è proprio l’Italia, paese dove la stampa non è al servizio del popolo, ma è alle dipendenze dei padroni.

Quando il giornalista Italiano Sigfrido Ranucci, documenta il bombardamento di Falluja (città piena di civili) eseguito dagli USA con ordigni al fosforo bianco, precisiamo che l’ONU vieta di utilizzare testate incendiare su obiettivi civili, lo scoop fa il giro di tutto il mondo e costringe funzionari alti dei vari governi a dare delle seri spiegazioni. Come al solito questo avviene in tutto il mondo tranne che in Italia. Nel nostro paese la stampa di destra ammette che gli Stati Uniti hanno usato esplosivo al fosforo su Falluja, solamente che fanno una precisazione:<<Si gli USA hanno usato il fosforo in Iraq ma serviva solo per illuminare, mica per attaccare il nemico e i civili presenti in Iraq>>. Questa teoria della stampa corrotta Italiana non viene reputa minimamente plausibile ed l’informazione del resto del mondo preferisce attenersi alla versione originale di Ranucci.

Berlusconi: Anche Berlusconi il 2 febbraio 2003 si era pronunciato sulla questione Iraq, definendo certa al 100% una relazione tra Saddam e la cellula terroristica di Al Qaeda. Il nostro Silvio ancora una volta esce senza nemmeno un graffio da una situazione più che scomoda per un Capo di Stato. Non è anche colpa della stampa che non fa il suo lavoro? Berlusconi è l’unico che non ha avuto problemi col popolo sull’argomento Iraq. E pure questa buffonata dell’occidente è costata la vita anche ai soldati Italiani.

 

 

Read Full Post »

Mariano Crociata

Mariano Crociata

Finalmente la Chiesa Cattolica ha espresso un proprio giudizio, che non poteva essere positivo, in riguardo alle relazioni tra berluscono e escort. Questo dissenso tra Chiesa e Berlusconi è nato con l’approvazione della legge sulla sicurezza. Ricordiamo che il PDL e un partito cattolico e dunque almeno il suo Leader dovrebbe seguire le leggi morali imposte dalla Chiesa, come non avere rapporti con escort , soprattutto minorenni. Crociata, leader della Cei ( centro episcopale italiana) ha detto che “assistiamo ad un disprezzo esibito nei confronti di tutto ciò che dice pudore, sobrietà, autocontrollo”e ha accusato Berlusconi di “libertinaggio gaio e irresponsabile”, un’ altro punto, a mio parere fondamentale, del discorso è stato Crociata quando ha affermato che il discorso tra Premier ed escort non è un affare privato perché tra le donne con cui il Premier ha avuto un rapporto ci sono state anche minorenni. Appare dunque evidente la rottura tra Chiesa e PDL.

Read Full Post »

SKY vs MEDIASET-RAI

La società televisiva Sky, la stessa che il Papi vuole mettere a tacere con un aumento dell IVA sulla PAY TV, ha superato i guadagni annuali rispetto a Mediaset e si è posta al secondo posto: primo Rai (2.723 milioni di euro), secondo Sky (2.640 milioni di euro) e terzo Mediaset (2.531 milioni di euro). Questa nuova classifica è dovuta al modo con la quale i tre gruppi televisivi danno le notizie ai cittadini. Nel caso di Rai e Mediaset si hanno informazioni col “preservativo”, ovvero informazioni censurate in modo da evitare notizie scomode sia alla sinistra che alla destra. Due esempi molto evidenti di questo fenomeno sono Porta a Porta di Bruno Vespa e il Tg1(recentemente superato dal Tg5 dal punto di vista di ascolti), in questi due programmi televisivi è solito censurare informazioni, facciamo l’esmpio di Vespa: a Porta a Porta quando Marcello Dell’Utri(fondatore di Forza Italia) viene condannato per estorsione insieme ad un mafioso, Vespa parla di calcio scomesse, nonostante Porta Porta viene definito un programma di approfondimento politico e di attualità. Sky invece distacca le opinioni dalle informazioni dando le notizie a crudo, senza concedere nessun favore agli esponenti dei vari partiti. Personalmente sono molto contento del risultato di Sky, questo progresso dell’ azienda dimostra come l’ Italia sia stanca dei programmi spazzatura che Mediaset e Rai ci rifilano annualmente, programmi che hanno un solo scopo quello di fare propaganda politica, in un modo o nell’ altro.

Read Full Post »

Older Posts »